#diariomontano36

San Benedetto in Alpe
Cascata dell’Acquacheta

DifficoltàFacile
Tempo di percorrenza1h (solo andata)
Dislivello in salita150 metri
Sentieri407 – Carta S.E.L.C.A. Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna 1:25.000

Come abbiamo detto, parcheggiamo a San Benedetto in Alpe: il paese è piccolo e c’è un comodo parcheggio pubblico proprio di fianco al parco, con la partenza dei sentieri. Gioia. Siamo arrivati in loco circa nelle 10:30, veniamo da Bologna e non è che nel weekend noi si abbia tutto questo sbatti di alzarci all’alba. Quindi la gita di oggi sarà affrontata con moltissima calma.


Cascata Acquacheta Earth

Salita alla cascata

Partiamo dunque: il sentiero è il 407, supersegnalato, non potete perdervi. La traccia è disegnata al fianco del torrente, che starà lì alla vostra sinistra per tutto il tempo. L’ideale se avete la vescica piccola.


Cascata Acquacheta - bosco con luna
Una luna nel bosco

Cascata Acquacheta - noi sul sentiero
Quanta gioventù

Troviamo diversi soggetti interessanti: piccoli ruscelli che si fanno strada nel bosco, tra i sassi coperti di muschio. Foglie di varie tipologie di alberi che si mischiano creando effetti interessanti. O le bellissime radici pensili dei faggi, ottime per le tane dei… ok la pianto. Tanto poi vi beccate le foto.

Superiamo un ponticello in pietra, compiamo qualche curva nel bosco e, mi dicono dalla regia, superiamo anche il Mulino dei Romiti, una piccola casetta in una radura del bosco che non ricordo assolutamente, e in breve, arriviamo alla cascata.

Cascata Acquacheta - macro foglie
Cascata Acquacheta - acqua
Cascata Acquacheta - bosco
Cascata Acquacheta - foglie sugli alberi


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *